Elite e Valcar Cylance: anche Alessandro Ballan assiste all’ultima prova Women’s KISS Super League by Zwift

Si è conclusa martedì scorso la KISS Super League, la futuristica competizione in 8 prove organizzata da Zwift dove le atlete pedalano sui propri rulli, collegano la bici al computer e disputano vere e proprie gare on line contro altre concorrenti sparse in tutto il mondo. Un tipo di competizione completamente diversa dalle specialità esistenti dove i valori tecnici dei corridori si rimescolano, ma soprattutto una nicchia destinata ad esplodere, come dimostra l’incredibile numero di spettatori che seguono queste competizioni in diretta streaming.


Una competizione che si è tramutata in un’occasione per Elite e Valcar Cylance per dare vita ad una collaborazione splendidamente riuscita. Da un lato Elite ha messo a disposizione il proprio materiale tecnico di prim’ordine (le ragazze hanno corso con il top di gamma Drivo II), dall’altro Valcar Cylance ha messo in campo tutta la sua voglia di abbracciare il futuro e cogliere ogni opportunità per dare visibilità e accrescere la diffusione del ciclismo femminile.


Quella che alla vigilia poteva considerarsi una semplice scommessa si è rivelata invece una scelta vincente. E per suggellare questo successo lo scorso martedì tre atlete Valcar Cylance – Alice Maria Arzuffi, Maria Giulia Confalonieri e Silvia Persico – sono andate nella suggestiva sede della Elite a Fontaniva (VI) per disputare il Round 8 della Women’s KISS Super League, mentre una quarta atleta – Ilaria Sanguineti – ha gareggiato dal museo del Giro delle Fiandre ad Oudenaarde in Belgio. Nel Training Studio Elite (una sala allestita ad hoc per questo tipo di test) lo staff Elite ha messo a disposizione tutta la propria professionalità per mettere nelle migliori condizioni le tre atlete presenti.


Al di là del risultato sportivo (Ilaria Sanguineti ha concluso nelle dieci) il vero successo e il senso profondo di questo appuntamento è stato, appunto, la stretta collaborazione tra atlete professioniste e staff tecnico: da un lato le atlete trasmettono le proprie sensazioni allo staff tecnico, dall’altro Elite fornisce strumenti e materiali sempre più performanti e a misura di atleta.


Un tipo di collaborazione usuale per un’azienda al 100% Made in Italy come Elite che da sempre si avvale della vicinanza di grandi atleti per il miglioramento dei propri prodotti, come ad esempio quello dell’ex campione del mondo ed oggi apprezzato commentatore TV Alessandro Ballan che proprio martedì sera è passato ha assistito in prima persona alla prestazione della ragazze Valcar Cylance, dimostrando grande sensibilità – da grande professionista quale è – nel voler rimanere sempre aggiornato sugli sviluppi di questa collaborazione.


Una collaborazione – quella tra Elite e Valcar Cylance – che ha molti punti in comune: una connotazione fortemente italiana ma con la volontà di parlare al mondo, la voglia di essere sempre al passo con i tempi ed anche l’avere una particolare attenzione alla comunicazione sia sui canali “tradizionali”, ma anche su quelli social con una cura non soltanto dell’aspetto “quantitativo” ma soprattutto di quello qualitativo come dimostrano le suggestive fotografie scattate durante l’evento.

(foto: Twila Muzzi)

Per maggior dettagli sui prodotti: www.elite-it.com/it
Gallery fotografica completa dell’evento: www.valcar-cylance.com/le-ragazze-valcar-cylance-in-visita-da-elite-photogallery-by-twila-muzzi/